Inaugurato il DigiLAb, il laboratorio di digitalizzazione del progetto V2P2 Repository

Il 19 febbraio, presso l’IVV,  è stato inaugurato il “DigiLab”, il nuovo laboratorio per la digitalizzazione di testi e immagini. Il laboratorio è attrezzato con uno “scanner planetario” (foto a sinistra) per la digitalizzazione di testi  (fascicoli, libri, registri) e di una macchina fotografica digitale ad altissima risoluzione (foto a destra), per negativi, diapositive, fotografie ed immagini di ogni tipo.  All’inaugurazione hanno partecipato, oltre al personale dell’IVV, anche una nutrita rappresentanza dell’unità operativa di Torino dell’IPP ed il personale dell’Istituto  CERIS coinvolto nel progetto. Il progetto V2P2 prevede la creazione di un “repository” della ricerca scientifica (testi, immagini, cataloghi, mappe) che renda i dati  facilmente ricercabili e consultabili sul web, secondo una logica di “open access”.  Per far questo è necessario digitalizzare, catalogare, archiviare e conservare la documentazione più  diversa relativa alla ricerca svolta nei due istituti, di Virologia Vegetale e di Protezione delle Piante. Il cofinanziamento del MIUR nell’ambito dei programmi di Divulgazione Scientifica* ha consentito l’acquisto delle attrezzature minime indispensabili per iniziare il lavoro di digitalizzazione. Il progetto si avvale della preziosa esperienza della Biblioteca e dell’ufficio IT dell’Istituto CERIS, maturata nella realizzazione del “repository”.   DigiLab è il primo, seppur piccolo, laboratorio interdipartimentale aperto nell’Area della Ricerca di Torino.

*Progetti annuali, L.6/2000, D.D. 369/Ric. del 26/06/2012